il panino alla porchetta ha un festival tutto suo!

Alzi la mano chi, prima o poi, non sia lasciato tentare dall’addentare un grasso e saporito panino imbottito con porchetta, in qualche sagra, festa paesana o, in estate, acquistandolo in quei camion ambulanti che ne servono a raffica, soprattutto lungo i viali soleggiati della Versilia!

La porchetta è la regina del cibo di strada! Cotta alla brace riempita di teste d’aglio, rametti di rosmarino e finocchio, il segreto di una succulenta porchetta sta nella cottura al forno – che può durare 5 ore – e nella sua crosta croccante.

Vi abbiamo fatto venire un certo languorino e l’acquolina in bocca? Tranquilli, per voi c’è la soluzione: PorchetTiamo, il festival delle porchette d’Italia, che si terrà a San Terenziano (in provincia di Perugia), il 18, 19 e 20 maggio. Un vero e proprio invito in piazza a degustare la porchetta preparata secondo le migliori tradizioni regionali di: Abruzzo, Lazio, Toscana, Marche e Umbria

Una tre giorni tutta ruotata attorno al maiale, dove persino i laboratori creativi e il concorso fotografico hanno come tematica questo “saporito” suino. E se volete scoprire quali sono i segreti nella cottura della porchetta a fuoco vivo, il comune vicino di Gnutti, offrirà, in quei giorni una dimostrazione dal vivo!

Sul sito potrete trovare tutte le informazioni utili relative a PorchetTiamo

 

Qual è il vostro cibo di strada preferito? Lasciate un commento!

 

 

Vota questo articolo