I gusti trend del gelato

I gusti e le mode cambiano. E anche i settori più tradizionali, come la gastronomia, evolvono. Un esempio tra i tanti? Il gelato.

Che ormai non fosse più questione di ordinare dal nostro gelataio abituale un cono di panna montata e gelato alle fragole, lo avevamo capito da tempo! A partire dal gelato al puffo, al tè, al karkadè, alla rosa di Sichuan o al basilico … i  “puristi” del cono da passeggio hanno già dovuto inchinarsi alle nuove mode!

E anche se non dovremmo rinunciare al nostro semplice (ma pur sempre buono!) gelato al limone le tendenze sono andate ben oltre, come lo dimostra l’itinerante Gelato Festival in corso in questi mesi.

Qualche esempio? Tra i gusti nuovi proposti dai maestri gelatieri: il gelato al riso nero della Lomellina, sbrisolona e ciliegie, panettone … E questo se restiamo nell’area di Milano.

Questo festival, che ogni anno si svolge a tappe nelle principali città italiane, partendo da Firenze e fermandosi a Milano, Torino e Roma, ha già il vincitore della prima tappa fiorentina. Un gelato alla nocciola? Neanche per sogno! Il premio alla migliore interpretazione della famosa crema ghiacciata è andato al: gelato al pecorino sardo con pere caramellate al miele!

Se volete saperne di più sui nuovi gusti e sull’evento in corso, visitate il sito del Gelato Festival 

 

Che ne pensate? Siete d’accordo sull’invenzione “spinta” di nuovi gusti di gelato?

Vota questo articolo