Ceci creativi per Quaresima

Entrati nel pieno della Quaresima, ricordiamo che questo periodo è, da un punto di vista cristiano, votato alla frugalità nei costumi e in cucina.

Anche se non si pensa di rispettare questa tradizione religiosa, che dal Medioevo giunge fino ai giorni nostri, l’idea di moderarsi a tavola può trovare tutti d’accordo. In fondo, proveniamo da mesi in cui siamo sicuramente stati partecipi di banchetti e abbiamo fatto onore ad abbondanti libagioni. Dopo il Natale, e il pieno di tacchino ripieno, crostacei, pasta al sugo o in brodo, dolci sontuosi, ha fatto seguito il Carnevale con le sue frittelle e dolciumi non proprio dietetici.

Religione a parte, mettere a riposo le mascelle e lo stomaco, può essere utile e salutare nel periodo che prelude la primavera. In attesa di ritrovarci con amici e parenti attorno alla tavola imbandita per Pasqua e pregustando già di addentare una fetta di profumata colomba, vi proponiamo oggi le ricette di Star ispirate a questo tema: piatti a base di ceci.

Dal territorio ci arriva l’ispirazione per quest’articolo. Abbiamo, infatti, scoperto che in molte regioni italiane, per il venerdì di Quaresima, si cucinano ricette a base di ceci, nelle varianti più diverse.

Il cece è un legume che si coltiva in tutta l’aria del mediterraneo ed è presente sulle nostre tavole da tempi immemori. Non è strano ritrovarlo come ingrediente “faro” di questo periodo: dovendo fare a meno della carne, questo legume è un’ottima fonte di proteine. Un vero e proprio inno al cibo sano e semplice!

ceci

I  consigli:

Prima di addentrarci nel mondo delle ricette e della preparazione del cece, ricordiamo che, se vogliamo essere rigorosi fino all’osso, il cece si deve comprare secco e va lasciato in ammollo almeno 12 ore prima di cucinarlo (ma, se non si ha tutto questo tempo a disposizione, si possono comprare anche i ceci precotti). Prima di preparare qualsiasi tipo di piatto, i legumi andranno fatti sobbollire in poca acqua aggiungendo, al limite, un poco di pancetta o olio extravergine d’oliva. I ceci, sono, inoltre i protagonisti di un trucco che ci hanno svelato i nostri cuochi per rendere una zuppa più gustosa. Leggete qui!

L’antipasto

La moderazione va bene, ma su un sito di ricette non si può pretendere che vi lasciamo completamente a “stecchetto”. Partiamo quindi dall’antipasto preparato con il legume di oggi. Ecco dei delicati crostini con crema di ceci allo zenzero per preparare i quali potete anche usare dei ceci in scatola: perché semplificarsi la vita, soprattutto in cucina, è oggigiorno un must!

crostini con crema di ceci allo zenzero

I primi 

Parlando di primi piatti, di ceci e Quaresima, ovviamente, non potevamo esimerci dal proporvi il piatto che accorpa in sé tutti questi elementi: la mitica e tipica pasta e ceci. Questa volta, però, la proponiamo con una variante: abbiamo messo pasta e ceci nel brodo, molto adatto a questo periodo di temperature ancora freddine.

pasta e ceci in brodo

L’altro piatto che appartiene di diritto a questo capitolo è una saporita zuppa di ceci e speck. D’accordo, in Quaresima non si dovrebbero usare grassi animali per cucinare, ma uno strappo alla regola ci sta quando il risultato è una fumante zuppa insaporita con tocchetti dell’imperatore dei salumi. Saremo perdonati!

L'insalata 

A questo punto un po’ di pesce e verdura possono entrare di diritto nella carrellata dei nostri piatti al mono-legume. Abbiamo pensato, dunque, a un’insalata di ceci e baccalà. Il baccalà è, solitamente, un altro protagonista delle tavole quaresimali.

La curiosità: sapevate che tra i vari aneddoti che si raccontano attorno ai cibi ammessi dal Concilio di Trento in Quaresima, periodo tanto importante per la Chiesa Cattolica, il baccalà non figurava. Fu, a quanto si dice, un vescovo svedese che, a metà del ‘500, insistette presso i Principi della Chiesa peché questo pesce, che veniva venduto dalla Svezia in tutta Europa, entrasse a far parte dei cibi “leciti”.

Eccovi quindi la nostra proposta di insalata con ceci, baccalà e un contorno di fresche verdure. Volete provarla? Qui la ricetta!

insalata di ceci con baccala

Le mini porzioni

I ceci si attualizzano e anche se questa tradizione arriva da lontano, che ne dite di addobbare questo legume e portarlo in tavola sotto forma di mini porzioni? Potrete usare quest’idea per i vostri antipasti o per incentivare i bambini di casa a mangiarli a piccole dosi.

La prima delle nostre proposte sono delle deliziose cocotte di legumi misti (tra cui il nostro protagonista di oggi) e un pizzico di curry, che servirà a dare un po’ di carica.

cocotte di legumi al curry

E per finire, quando la temperatura si fa un po’ più calda, prepariamo dei bicchierini di zuppa fredda di ceci. Oltre a essere coreografico e facile da preparare, questo piatto è particolarmente saporito grazie a un condimento personalizzato. Volete sapere quale? Guardate la video-ricetta e poi mettetevi all’opera!

Qual è il vostro piatto per il venerdì di Quaresima?

Vota questo articolo