5 top ricette di zuppe

La zuppa (o crema o vellutata) fa l’unanimità di nutrizionisti e buongustai: è un piatto, generalmente sano e rapido da cucinare. Risolve, insomma, le nostre cene e pranzi d’inverno.

 

La zuppa ha sempre fatto parte della vita dell’uomo. Secondo le testimonianze già 5.000 anni fa gli uomini gettavano delle pietre incandescenti nelle cavità naturali riempite d’acqua e radici, per fare ammorbidire e riscaldare queste ultime e, così, mangiarle meglio. Si può dire che la zuppa esiste dall’inizio dell’umanità.

Il raffinamento e l’evoluzione dei gusti ha fatto sì che la zuppa classica si moltiplicasse in molte varianti. Parliamo di zuppa (la cui origine sarebbe nella parola gotica “suppa” ovvero pane inzuppato) quando ci riferiamo a un brodo di verdure servito con pane, pasta o riso; di vellutata quando a questo brodo di verdure si aggiunge la panna liquida (per ottenere l’effetto di velluto); di brodo quando è fatto di carne, pesce, pollo ma anche verdure; di crema se è solo un purè di verdure e di mousse (dolce o salata) per l’aggiunta di latte e affini.

Qualunque siano i vostri gusti e preferenze, vi presentiamo 5 zuppe e creme che, ne siamo certi, faranno la gioia dei vostri palati e potranno fornire da spunto per cene rapide e saporite!

 

1. Vellutata di castagne. Vista la stagione, ci sembra d’obbligo iniziare con questa splendida ricetta con base di castagne, burro e panna liquida. Il piatto ideale da gustare accanto al caminetto.

 

 

 

 

 

2. Zuppa di cozze. Valida per tutto l’anno, questa zuppa con le cozze è semplice da preparare e deliziosa da gustare, soprattutto se amate fare la scarpetta con il suo sughetto. Imperdibile!

 

 

 

 

 

3. Zuppa di cavolo nero. È sana ed economica. Il cavolo nero, molto usato nella “cucina povera”, ha proprietà benefiche da vendere (tra le altre cose è un ottimo antinfiammatorio e un utile supporto al sistema immunitario), arricchito con le patate dà una zuppa saporita e maestosa.

 

 

 

 

4. Zuppa di pollo in crosta. È la variante creativa della tipica zuppa di pollo ovvero zuppa sì ma “in crosta”. Non è difficile da preparare. Basta munirsi di pasta sfoglia surgelata con cui rivestire la zuppa una volta pronta. Per ammantare di creatività la ricetta di sempre!

 

 

 

 

5. Cipollata alla Toscana. Così come i francesi hanno la loro “soupe à l’oignon”, in Italia non siamo da meno e la succulenta cipollata alla toscana è una variante di tutto rispetto. Con una base di cipolle bionde e pancetta, servita calda con una manciata di pepe, assaporandola lentamente ci si potrà sentire in un attimo all’ombra della Tour Eiffel o sotto le volte della cupola del Brunelleschi!

 

 

 

 

Qual è la vostra zuppa preferita?

 

 

 

 

Vota questo articolo