Video ricetta di sformatini di quinoa e verdure

1 Voti | 0 Commenti

Allegri, profumati e saporiti sformatini di quinoa con verdure! Ciò che sorprende in questa ricetta è che sono un piatto leggero ma, allo stesso tempo, un piatto completo. Scorrendo la lista degli ingredienti scoprirete infatti che si compone di saporite e colorate verdure estive. I fagiolini e le carote sono adagiati su di un letto di quinoa, il tutto è supportato da un'esotica purea di patate alla curcuma. Quanti sapori, profumi e colori in una sola ricetta!

Un mix di sapori per questi sformatini di quinoa con verdure

Ma non finisce qui! Anche noi ci abbiamo messo del nostro e, oltre alle verdure, tagliate e saltate in padella, e alle spezie, fra cui la curcuma, abbiamo aggiunto un pesto dal sapore delicato: il GranPesto Tigullio alla Genovese Senz'Aglio. Non staremo qui a sciorinare tutte le virtù del pesto, che dona immancabilmente a ogni piatto un profumo intenso e un tocco mediterraneo indiscutibile. Però possiamo dirvi che il mix degli ingredienti che abbiamo selezionato è particolarmente adatto ad accompagnare la quinoa, un cereale (a essere più precisi, una pianta erbacea) che ci consente di variare menu rispetto al riso o alla pasta che di solito utilizziamo. La quinoa, infatti, si sposa perfettamente con molti ingredienti, soprattutto con le verdure, e ci permette di mantenere un'alimentazione sana, leggera e saporita.

Guardate che presentazione!

Se date un'occhiata al nostro video, potrete notare inoltre che gli sformati di quinoa e verdure si cuociono nei pirottini e si presentano in tavola sotto forma di mini porzioni. Ecco dunque, che gli sformatini si trasformano in perfetti finger food da usare assieme ad altri appetizer per una cenetta alternativa e leggera, magari a base di originali piatti vegetariani. Per questo motivo, se desiderate leggerezza senza rinunicare al sapore -  e in estate l'organismo non potrà che esservene grato - prendete spunto dai suggerimenti della nostra ricetta che trovate qui di seguito.  

  • 20-40 min
  • 4
  • Facile
  • Secondi

Ingredienti

Dai il tuo tocco personale!

Preparazione: Video ricetta di sformatini di quinoa e verdure

Cuocete la quinoa in abbondante acqua salata per 15 min
Step 1
Pulite i fagiolini e tagliateli a tocchetti
Step 2
Intanto, cuocete le patate, pelatele e schiacciatele.
Step 3
  • Step 1

    Cuocete la quinoa in abbondante acqua salata per 15 minuti.

  • Step 2

    Pulite i fagiolini e tagliateli a tocchetti, pelate la carota e tagliatela a cubetti. Irrorate le verdure con un cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Infine, quando è pronta, unite la quinoa. Aggiungere il GranPesto Tigullio alla Genovese Senz'Aglio e mescolate bene.

  • Step 3

    Riempite con il composto ottenuto degli stampini in silicone mono porzione. Intanto, cuocete le patate, pelatele e schiacciatele. Salate e pepate. Per finire, aggiungete la curcuma ed emulsionate bene con un cucchiaio di olio, in modo tale da formare una crema. Servite gli sformatini con un cucchiaio di purea alla curcuma.

Le nostre ricette con la quinoa

Ottimo sostituto di pasta e riso, la quinoa può essere servita come secondo veloce, piatto unico, o stuzzichino ideale per un aperitivo. Prova ne sono le ricette con quinoa che abbiamo selezionato per voi. A seconda degli ingredienti con cui preferite combinarla, potete preparare delle saporite polpette al sugo, un escamotage per far mangiare la quinoa ai bambini, avvicinandoli così a gusti nuovi e piatti sani. C'è poi la quinoa con lo zafferano, particolarmente indicata per gli amanti di piatti vegetariani con un twist orientaleggiante e speziato. Abbinata a carciofi e uvetta, diventa poi un ottimo secondo autunnale.

Se, infine, è la prima volta che avete a che fare con la quinoa, sappiate che, in generale, nelle grandi città, si reperisce facilmente nei supermercati (nel reparto dei cibi etnici ) oppure nei negozi specializzati dove si vendono i prodotti proveninenti dall'America Latina. La quinoa è un prodotto andino ma, da qualche anno, si produce anche in Italia, in particolare in Toscana e nelle Marche. E così, coloro che non sanno rinunciare al Made in Italy non resteranno a bocca asciutta!

Consigli di preparazione: Video ricetta di sformatini di quinoa e verdure

Come tutti i cereali e le piante erbacee, anche la quinoa deve essere lavata molto bene prima di essere utilizzata in cucina. I semi della pianta sono, infatti, ricoperti di saponina, sostanza non nociva ma capace di lasciare un retrogusto amarognolo in bocca se, appunto, non viene eliminata. Lavate dunque bene la quinoa sotto l'acqua corrente prima di passare alla sua elaborazione. È un consiglio valido non solo per questa ricetta ma anche per tutti i piatti in cui la quinoa è presente.

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow