Video ricetta di filetti di branzino al cartoccio

2 Voti | 0 Commenti

Oggi portate in tavola il pesce e, per rendere il vostro secondo più saporito e originale, provate a condirlo con il Tigullio GranPesto alla Genovese. Eccovi la nostra versione dei filetti di branzino al cartoccio!

Come cucinare i filetti di branzino 

Se c'è un alimento che non deve mancare sulle nostre tavole, soprattutto se "mediterranee", quello è il pesce! La nostra scelta va oggi al branzino, un pesce pregiato, noto anche con il nome di spigola. Non necessita di molte presentazioni questo pesce raffinato che si può acquistare sia d'allevamento (più economico), che selvaggio. E, per quanto riguarda la sua preparazione, possiamo affermare che il branzino si presta ai più svariati tipi di cottura: dalla padella, al forno, alla griglia, passando per il sugo. 

Tuttavia, uno dei modi più conosciuti per gustare al meglio le sue carni è al cartoccio. La Video ricetta di oggi vi propone una maniera molto semplice per insaporire il pesce, soprattutto se è di allevamento e dunque leggermente meno saporito di quello che si trova allo stato selvaggio.

Vi basteranno pochi ingredienti per arricchire il branzino al forno. Noi abbiamo optato, in primis, per qualche cucchiaio di Tigullio GranPesto alla Genovese. Grazie al profumo del basilico fresco, che si trova in questo condimento già pronto all'uso, porterete sulla vostra tavola un piatto aromatico e profumato. Per rendere la composizione ancora più stuzzicante, abbiamo aggiunto una manciata di semini vari tostati e un tocco di pinzimonio. Per il condimento vi suggeriamo, infine, una misticanza, fresca e leggera.

E allora, per iniziare, leggete bene i passi della ricetta e, come ulteriore fonte d'ispirazione, date un'occhiata al nostro video!

  • 20-40 min
  • 4
  • Facile
  • Secondi

Ingredienti

  • 4 filetti

    di branzino

  • 2 cucchiai

    di olio extravergine di oliva

  • 2 cucchiai

    di Tigullio GranPesto alla Genovese

  • Qualche fogliolina

    di basilico fresco per decorare

  • 1 pizzico

    di sale

  • 200 g

    di misticanza

  • 2 cucchiai

    di semini misti

  • 1 bicchierino

    di aceto balsamico (per la vinaigrette)

Dai il tuo tocco personale!

Preparazione: Video ricetta di filetti di branzino al cartoccio

Disponete i filetti di branzino sulla carta da forno. Conditeli con il Tigullio GranPesto alla Genovese, un pizzico di sale e, per finire, un filo di olio extravergine di oliva.
Step 1
Chiudete i cartocci e adagiateli in una pirofila. Fate cuocere in forno caldo a 180° C per 15-20 min.
Step 2
Fate tostare brevemente i semini in padella.
Step 3
  • Step 1

    Disponete i filetti di branzino sulla carta da forno. Conditeli con il Tigullio GranPesto alla Genovese, un pizzico di sale e, per finire, un filo di olio extravergine d'oliva.

  • Step 2

    Chiudete i cartocci e adagiateli in una pirofila. Fate cuocere in forno caldo a 180° C per 15-20 min.

  • Step 3

    Fate tostare brevemente i semini in padella. Con l'olio restante, l'aceto balsamico e il pizzico di sale, preparate una vinaigrette con cui irrorare il pesce prima di servire a tavola. Potete servire i filetti di pesce al pesto accompagnati dalla misticanza e dai semini tostati e decorare la portata con qualche foglia di basilico fresco. Il vostro piatto risulterà più profumato.

Questo piatto richiede veramente tempi di preparazione molto ridotti e il risultato finale vi sorprenderà. Se cercate ulteriori ricette di pesce da preparare in poco tempo e con la garanzia di un risultato eccellente, potete ispirarvi alla ricetta di sgombro, anche questo cotto al cartoccio, o a una versione molto profumata di pesce al cartoccio con erbe aromatiche. Gli aromi, in questo caso, sono molto importanti perché servono a esaltare il sapore naturale del pesce.

La modalità di cottura al cartoccio è spesso, e giustamente, associata al pesce, ma è perfetta anche per le verdure e le carni, ed è adatta, in generale, sia ai prodotti freschi che a quelli congelati. La cottura lenta al vapore  che si sviluppa all'interno del cartoccio permette di conservare alla perfezione sapori e nutrienti e non necessita praticamente di materie grasse. 

Per questo motivo, aromatizzare il pesce con erbe aromatiche, come il basilico che è alla base del Tigullio GranPesto, risulta una soluzione particolarmente adatta alla riuscita di questo piatto.

Consigli di preparazione: Video ricetta di filetti di branzino al cartoccio

Se comprate il pesce intero e volete sfilettarlo personalmente, procuratevi innanzitutto un coltello lungo e molto sottile. Dovrete introdurre il coltello in senso longitudinale tra la carne e la spina centrale e farlo scivolare con molta delicatezza fino a separare completamente i filetti. A questo punto, potete condirli e cuocerli come meglio preferite.

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow