Struffoli

Struffoli

1 Voti | 0 Commenti

Per preparare la ricetta degli struffoli, un dolce tipico di carnevale, abbiamo fatto ricorso alla tradizione napoletana. Ma, attenzione, se nel resto d'Italia questo è un dolce carnevalesco, da portare in tavola assieme a tutte le altre leccornie del periodo più pazzo dell'anno, a Napoli si preparano per Natale. Natale o Carnevale, volete saperne di più? Continuate a leggere!

Curiosità sugli struffoli

Ma torniamo un passo indietro, ovvero alle origini delle fritelline che potete preparare in grandi quantità e conservare per qualche giorno perché grandi e piccini se ne servano a piene mani. 

Per la cronaca, gli struffoli non sono nati a Napoli, ma vi furono portati dai Greci, all'epoca della Magna Grecia. Non c'è da stupirsi, visto che contengono uno degli ingredienti tipici che caratterizzano tutti i dolci e i biscotti che provengono da quell'area del Mediterraneo: il miele.

Un dolce simile esiste ancora nella Grecia attuale. Gli struffoli morbidi potrebbero però vantare anche origini spagnole - la piñonate è un dolce molto simile che si consuma nella penisola iberica - ed avere attecchito nel napoletano all'epoca della dominazione spagnola.

Ma torniamo nel vivo della ricetta. Potete comporre il nostro dolce seguendo questa preparazione semplificata e personalizzata. Intanto, abbiamo usato una bustina di Sogni'oro Camomilla Solubile per aromatizzare ancora di più questi dolci semplici, poi abbiamo usato un'astuzia per dare un tocco agrumato: leggete di seguito i nostri consigli!

  • 40-60 min
  • 4
  • Medio
  • Dolci&Desserts

Ingredienti

  • 1 tazzina

    di Sognid'oro Camomilla Solubile

  • 300 g

    di farina

  • 2

    uova intere

  • 50 g

    di burro

  • 1

    arancia (la buccia)

  • 80 g

    di zucchero di canna

  • Q.B.

    di codette di zucchero per guarnire

  • Q.B.

    di miele di castagno o millefiori per guarnire

  • Q.B.

    di olio di semi per friggere

Dai il tuo tocco personale!

Preparazione: Struffoli

In una ciotola, disponete la farina, versate lo zucchero di canna,
Step 1
Impastate e formate dei salamini compatti; tagliate delle porzioni di pasta di 3-4 mm di spessore e friggetele in abbondante olio di semi.
Step 2
Scolate gli struffoli e passateli nel miele e poi nelle codette di zucchero colorate. È un dolce tipico del Carnevale e può essere preparato anche in grandi quantità. Si conserva per qualche giorno in contenitori ben chiusi.
Step 3
  • Step 1

    In una ciotola, disponete la farina, versate lo zucchero di canna, unite le uova e il burro fuso. Mescolate bene il composto; quindi, aggiungete la buccia di un'arancia grattugiata e 1 tazzina di Sognid'oro Camomilla Solubile.

  • Step 2

    Impastate e formate dei salamini compatti; tagliate delle porzioni di pasta di 3-4 mm di spessore e friggetele in abbondante olio di semi.

  • Step 3

    Scolate gli struffoli e passateli nel miele e poi nelle codette di zucchero colorate. È un dolce tipico del Carnevale e può essere preparato anche in grandi quantità. Si conserva per qualche giorno in contenitori ben chiusi.

Se volete approfittare delle feste di carnevale per preparare questi dolcetti, fate pure. Tenete presente, però, che li potete preparare in qualsiasi periodo dell'anno mettendo insieme una simpatica merenda per i vostri bambini, ancora meglio se invitate gli amici.

Gli struffoli potrebbero, infatti, fare parte di un buffet carico di dolcetti simpatici e facili da preparare. Tra le nostre proposte, potete, ad esempio scegliere tra i muffin ai frutti rossi, le crêpes all'arancia o quelle ancora più golose al cioccolato.

Se, invece, volete focalizzarvi nella preparazione dei dolcetti per festeggiare il martedì grasso e cercate altre ricette di dolci simili, date un'occhiata anche alle nostre proposte per un carnevale dolce, dove potrete scoprire come preparare in maniera semplice, a casa vostra, oltre agli strufoli, le tipiche chiacchiere e/o le castagnole.

Fateci sapere come saranno i vostri dolci di carnevale!

Consigli di preparazione: Struffoli

Nella ricetta originale degli struffoli è prevista l'aggiunta di frutta candita, zucchero, confetti e quant'altro la fantasia possa ispirarvi. Nella nostra proposta abbiamo preferito semplificare puntando su una grattugiata di buccia d'arancia: uno dei metodi più efficaci per aromatizzare un piatto dolce o salato in tempi brevi e con ottimi risultati.

Se poi non volete buttare il resto delle bucce. Potete riciclarle, essicarle e usarle, come facevano le nostre nonne per profumare la casa (l'ideale è metterle a contatto di una fonte di calore come il riscaldamento), la biancheria o per riutilizzarle in altre ricette. 

E se ciò non bastasse, con questo trucco vi spieghiamo come preparare scorzette d'arancia da guarnizione. Prendete appunti!

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow