Sgombro al cartoccio

Sgombro al cartoccio

15 Voti | 0 Commenti

Lo sgombro al cartoccio è un piatto semplice da degustare tutti i giorni, il secondo veloce da presentare in tavola a tutta la famiglia, ricco di omega-3. 

Come prepariamo lo sgombro al cartoccio

Lo sgombro al cartoccio è molto facile da preparare, vi basterà comprare il pesce fresco, le erbette aromatiche e gli odori e dare un tocco personale con Il Mio Dado Star - Verdure -30% sale. Avvolgete il tutto nel foglio di carta forno e non aggiungete del sale, da un lato perché lo sgombro è già salato, dall'altro perché usando il dado si può tranquillamente eliminare il sale del tutto in questo tipo di piatti.

Lo sgombro che oggi prepariamo al cartoccio si può degustare anche in molti altri modi (come vedremo). È un pesce dalla linea svelta con righe blu scure sui fianchi. La sua taglia medio piccola lo rende la razione ideale da sfilettare, cuocere alla griglia o alla plancia. La sua carne ferma ammette altri tipi di cottura e preparazione, come l'escabecio. In alcuni paesi atlantici si consuma anche affumicato e in questo caso entra a far parte degli ingredienti di fresche insalate. Anche in Giappone questo pesce è molto amato e usato addirittura per preparare il famoso sushi.

Quando comprate lo sgombro da preparare al cartoccio ricordate il tallone d'achille di questo pesce: deve essere consumato freschissimo perché, come tutti i pesci azzurri, è molto ricco di grassi e quindi molto delicato. Questo cartoccio è già completo di contorno di verdure, però, un accompagnamento ideale di questo piatto sono anche le patate cotte al cartoccio o al vapore.

E ora dritti al mercato a fare rifornimetno di pesce fresco e a preparare questa ricetta semplice e immediata!

  • 20-40 min
  • 4
  • Facile
  • Secondi

Ingredienti

  • 1

    carota

  • 1

    zucchina

  • 4

    foglie d’alloro

  • 4

    rametti di rosmarino

  • 1

    mazzetto di timo fresco

  • 4

    sgombri medi

  • 4

    limoni

  • 4

    spicchi d'aglio

  • 4

    cucchiai d'olio d'oliva

  • 1 cubetto de

    Il Mio Dado Star - Vegetale -30% sale

Dai il tuo tocco personale!

Preparazione: Sgombro al cartoccio

Step 1
  • Step 1

    Tagliate le verdure a striscioline. Tagliate il limone a rotelle e l’aglio a lamine sottili. Mettetele sopra a un foglio di carta da forno e aggiungete le verdure e le erbe fresche. Riponete lo sgombro pulito e intero sulle erbe e le verdure.

  • Step 2

    Aggiungete le rotelle di limone e l’aglio sopra allo sgombro. Bagnatelo con l’olio d’oliva, sbriciolate il Dado Star - Vegetale -30% sale sulla superficie; completate con un pizzico di pepe.

  • Step 3

    Infornate lo sgombro per circa 7 min a 180º C. Verificatene il livello di cottura, deve rimanere succoso. Una volta cotto, ritirate il cartoccio dal forno e servitelo ancora caldo, accompagnandolo con le verdure e le erbe.

Lo sgombro è uno dei pesci azzurri più apprezzati in cucina (anche perché è molto economico) e si presta alla preparazione di molti piatti. Nel nostro sito troverete numerose proposte che possono solleticare il vostro appetito. Una selezione di queste prevede un'originale insalata con filetti di sgombro e cavoletti di Bruxelles, da consumare leggermente tiepida come un buon piatto unico invernale; uno sfizioso antipasto a base di patè di sgombro da spalmare su patate al forno da profumare con il rosmarino.

Tra gli antipasti di pesce potete includere anche la terrina di sgombro, gli spiedini di polpettine con cicoria, e gli originali cestini di pancarré integrale farciti. Come insalate, potete mettere in pista dei profumati sgombri al limone o una composizione originale a base di cavolo bicolore con salsa di pesce. 

Ricordiamo infine che lo sgombro fa parte dei molti pesci che formano una delle più spettacolari zuppe di pesce, nota in tutto lo Stivale, il caciucco. Vi ricordiamo di seguito la ricetta!

Consigli di preparazione: Sgombro al cartoccio

Con quanti nomi si conosce lo sgombro? Almeno tre: sgombro, maccarello o lacerto. Detto questo, una volta scelto il vostro pesce al mercato, sapete come pulirlo nel caso in cui lo avete comprato intero? Il metodo più semplice è, naturalmente, chiedere al pescivendolo di fare il lavoro "sporco". Però, può capitare di trovarsi un pesce intero tra le mani e non sapere da che parte iniziare prima di poterlo cuocere. 

Innanzitutto, procuratevi delle forbici da cucina, un coltello affilato e uno strofinaccio da cucina. In seguito, l'operazione è semplice: 

Aprite la pancia del pesce con le forbici per eliminare bene tutte le interiora.

Con il coltellino eliminate tutte le pinne e le squame (tranne che se dovete cuocerlo alla griglia, ma non è il caso della nostra ricetta).

Sciacquatelo velocemente sotto l'acqua corrente del rubinetto ma non per troppo tempo, per evitare di "innacquarlo" eccessivamente.

Tamponate con lo strofinaccio da cucina e passate alla preparazione.

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow