Cuore di fragole

6 Voti | 0 Commenti

Le idee per una cenetta di San Valentino non sono mai abbastanza, e i “romanticoni” in prossimità di questa ricorrenza,sono sempre a caccia di spunti per sorprendere il proprio partner o, perché no, fare nuove conquiste proprio il giorno degli innamorati. Noi vi proponiamo una torta, non troppo complicata, che potete progettare e presentare a tavola al momento opportuno. Si compone di ingredienti che piacciono a tutti: crema pasticcera, panna, pasta frolla e fragole.

  • 20-40 min
  • 2
  • Medio
  • Dolci&Desserts

Ingredienti

  • 1

    Pasta frolla fresca

  • 500 g

    Legumi secchi

  • 750 g

    Fragole

  • 4 g

    Gelatina neutra

  • 1 stecca

    Vaniglia

  • 75 ml

    Panna liquida

  • 425 ml

    Latte

  • 1 scorza

    Limone

  • 4

    Tuorli d'uovo

  • 1

    Uovo intero

  • 100 g

    Zucchero

  • 30 g

    Maizena

  • 50 g

    Burro

Preparazione: Cuore di fragole

  • Step 1

    Preparate la crema pasticcera: Tagliate il baccello di vaniglia a metà. Con un coltello grattate i semi che si trovano al suo interno e mettetelo, insieme ad essi, in una casseruola con il latte, la panna liquida e la buccia di limone. Portate ad ebollizione, ritirate dal fuoco e lasciate la vaniglia in infusione, coperta, per mezz’ora.

  • Step 2

    A parte, sbattete i tuorli e l’uovo intero con lo zucchero. Mescolate fino ad ottenere una crema bianca. Mettete la maizena in un colino e incorporatela, lentamente e a pioggia, alla crema di uova e zucchero. Ponete questo composto in un recipiente che possa andare sul fuoco. Filtrate il latte e riscaldatelo di nuovo. Quando si sarà riscaldato, ma prima che arrivi a bollire, versatelo, lentamente e mescolando bene con una frusta, dentro il recipiente dove è il composto di uova. Mescolate bene il composto con la frusta: la maizena eviterà che rimanga aria dentro la crema.

  • Step 3

    Fate cuocere la crema a fuoco molto lento senza smettere di mescolare con la frusta finché non bollirà (piccole bolle emergono dalla crema). Trascorsi circa due o tre minuti, togliete la pentola dal fuoco. Aggiungete il burro e mescolate bene per incorporarlo omogeneamente alla crema. Filtrate la crema con un colino cinese e versatela in un vassoio perché si raffreddi. Per evitare che si formi uno strato duro sopra la crema, a causa del contatto con l’aria, copritela con della pellicola trasparente che tocchi la sua superficie.

  • Step 4

    Stendete la pasta frolla in modo che abbia una dimensione poco più grande di quella dello stampo che userete. Se lo stampo non è antiaderente, potete ungerlo con del burro. Collocate con delicatezza la pasta frolla nello stampo: assicuratevi che i bordi restino aderenti allo stampo.

  • Step 5

    Ponete della carta da forno sulla base della pasta e copritela con i legumi secchi. Cuocete la pasta in forno preriscaldato a 180oC fino a che non sarà ben dorata (circa 15-20 minuti). Lasciate raffreddare la pasta, ritiratela dallo stampo e copritela con la crema pasticcera. Lavate bene le fragole, tagliate la parte con le foglie e disponetele sulla crema, con la punta verso l’alto, coprendo tutta la superficie della torta.

  • Step 6

    Mettete la gelatina a idratarsi in acqua fredda. Quando si sarà ammorbidita, scolatela e riscaldatela alcuni istanti in una pentola con un poco di acqua a fuoco abbastanza lento. Con un pennello, delicatamente, spennellate le fragole con la gelatina. Conservate la torta in frigorifero affinché la gelatina prenda consistenza. Servite la torta a temperatura ambiente.

Prima di mettervi all’opera ricordate di procurarvi uno stampo a forma di cuore: è la carta vincente per preparare il romantico dolce e creare l’atmosfera giusta per  il fine pasto … e il dopo cena!

Consigli di preparazione: Cuore di fragole

Trucco: Pasta più friabile!

Se decidete di preparare tutto in casa, anche la pasta frolla, vi spieghiamo un trucco per renderla più croccante e friabile. Optate per la cottura “in bianco” o “cieca” ovvero senza la farcitura. Per evitare che la pasta si gonfi durante la cottura, mettete dei cereali sulla superficie. Questo tipo di cottura permette, una volta aggiunto il ripieno, di apprezzare il contrasto tra la morbidezza di quest’ultimo e la friabilità della pasta.

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow