Come sfruttare il pesto in un buffet freddo

Consigli e ricette per preparare profumati stuzzichini

Come sfruttare il pesto in un buffet freddo

3 Voti | 0 Commenti

Preparato con foglie di basilico, pinoli, olio extravergine di oliva, aglio e formaggio grattugiato, il pesto è una salsa straordinaria, profumata e leggera, che gode di un enorme favore nella cucina italiana, soprattutto al momento di condire la pasta.

Il matrimonio perfetto è con le trenette o le trofie, ma il suo sapore delicato, il suo allure leggero, che sa di tiepide serate di primavera e d’estate, ne permette un uso molto più vario.

Con questa salsa potete, infatti, arricchire molti piatti. Se decidete di prepararlo in casa, potete riunire gli ingredienti basici, frullarli nel mixer e conservare la salsa nel frigorifero per alcuni giorni, oppure congelarla in piccole dosi se non la si usa tutta subito.

Una possibilità in più è data dai nostri sughi pronti, che vi permettono di usare il pesto in qualsiasi momento durante la settimana, senza bisogno di prevedere con molto anticipo che cosa portare in tavola.

Oggi, vi suggeriamo degli originali stuzzichini per allestire un simpatico buffet freddo di primavera da condividere con amici e parenti, per una serata speciale o durante il week-end.

Un’astuzia che abbiamo usato in tutte queste ricette, il cui filo conduttore è appunto il pesto, è quella di utilizzare delle fogliette fresche di basilico o di altre erbe per aggiungere un sapore extra alle vostre ricette e inondare di aroma i vostri piatti.

 

La nostra salsa sarà favolosa sulle verdure grigliate, con le quali preparare un’originale millefoglie di verdure al pesto. Una volta cotte le verdure, spalmate sulla superficie di ognuna un filo di pesto, come condimento alternativo. Non abbondate con la salsa per evitare di coprire il sapore degli altri alimenti con il suo profumo molto intenso. In seguito, montate il piatto e lo presentate sotto forma di strati di verdurine (o millefoglie).

Funziona molto bene anche in cottura con il formaggio. Noi lo abbiamo usato per preparare uno stuzzichino con i tomini. Abbiamo cotto i formaggi nel cartoccio, dopo aver spalmato ogni porzione con il pesto. Abbiamo, inoltre, aggiunto dei pomodorini secchi, il che permette di rendere il nostro piatto ancora più aromatico.

 

Naturalmente, il pesto si può utilizzare a freddo e, in questo caso, non c’è nulla di meglio che mescolarlo a pomodori  e mozzarella. Questo antipasto ci piace molto presentato in forma di bicchierini. Prima di tutto, perché le porzioni più piccole risultano più gradevoli e poi perché contribuiscono ad allestire, grazie a un piccolo dettaglio reperibile in casa, la vostra tavola.

Con le sfogliatine, raggiungiamo il massimo del risultato con il minimo dello sforzo. Della pasta sfoglia già pronta avvolge la nostra salsa che, in questo caso, regna sovrana in questi bocconcini saporiti. Il procedimento è molto rapido e semplice e il rendimento ottimo.

Come si può vedere, le possibilità di questa salsa sono praticamente infinite e la vostra immaginazione è l’unico limite. Siamo certi che, basandovi su questi spunti, saprete trarre il meglio da una salsa tanto semplice e saporita. Fatevi avanti con le vostre proposte!

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow