Come alleggerire le insalate

Per i vostri momenti light

Come alleggerire le insalate

3 Voti | 0 Commenti

Siamo tutti d’accordo, l’insalata è un classico salva-linea. Si avvicina la temuta prova costume? Siamo reduci da un weekend particolarmente goliardico o usciamo da un periodo di feste in famiglia dove la convivialità attorno alla buona tavola è stata all’ordine del giorno? Qualche giorno a frutta e verdura ed è fatta! Sì, questo è vero, però bisogna fare attenzione a come si condiscono i nostri piatti e, soprattutto, le insalate e le insalatone.

Se non volete rinunciare a gusto e sapore, ma essere certi che il vostro piatto sia “seriamente” light, dovete giocare d’astuzia!

Eccovi tre consigli da mettere in pratica al momento di portare in tavola lattuga &Co.


Ridurre le quantità. Non sarà la fine del mondo se  la vostra insalata non naviga in un mare di olio e sale e, ad esempio, un cucchiaio da cucina e un pizzico di sale saranno più che sufficienti per condire un’insalata per due persone.

Utilizzare ingredienti alternativi. Nella video-ricetta che vi proponiamo - insalata tiepida di scarola e verdure - abbiamo allungato l’olio d’oliva usando per metà l’olio di sesamo più digeribile e meno calorico. Un’altra astuzia è diluire l’olio con un poco d’acqua. In questo caso, usate un olio dal sapore più intenso in modo tale che la vostra insalata non risulti troppo “insipida”.

Alleggerire le salse. Se siete amanti della vinagrette dovete fare i conti con le calorie di maionese e senape oppure alleggerire la salsa. Nel caso del famoso condimento francese potete sostituire la senape con dello yogurt magro, del succo alla mela o una centrifuga di verdure.

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow